Erotico – La Ninfetta Tentatrice: la ninfetta tentatrice romanzo erotico d’altri tempi (Vicende Morbose Vol. 1)
Letteratura Erotica / 5 giugno 2018

Erotico – La Ninfetta Tentatrice: la ninfetta tentatrice romanzo erotico d’altri tempi (Vicende Morbose Vol. 1) La ninfetta tentatrice è un romanzo erotico d’altri tempi.Lucienne, una giovane donna trascurata dal marito, Armand, stanca e stufa del comportamento del coniuge, lo lascia e va a vivere a Lione da sua cugina Catherine. Le due donne non si vedono da tempo e Lucienne non sa nulla delle abitudini della cugina, che ben presto la coinvolge in un rapporto lesbico. Lucienne scopre anche altri aspetti della vita di Catherine: il rapporto con il figlio, Alexandre, la professione che le fa guadagnare molto denaro. Catherine infatti esercita il mestiere più antico del mondo: è una escort molto richiesta soprattutto da gente molto danarosa. Lucienne scopre l’attività della cugina la sera in cui la sorprende in dolce compagnia di un uomo con i pantaloni abbassati nel parcheggio di un ristorante, e , qualche giorno dopo, ne ha la conferma visionando una serie di videocassette trovate nella camera da letto di Catherine. In quei filmati ci sono rapporti di tutti i tipi, in cui Catherine, oltre a tanti uomini e donne, intrattiene sessualmente anche il figlio e amici del figlio. Grazie ai buoni uffici della cugina,…

Fanny Hill. Memorie di una donna di piacere. Il più famoso romanzo erotico di tutti i tempi (eNewton Classici)
Letteratura Erotica / 18 maggio 2018

Fanny Hill. Memorie di una donna di piacere. Il più famoso romanzo erotico di tutti i tempi (eNewton Classici) Introduzione di Riccardo Reim Memoirs of a Woman of Pleasure (meglio conosciuto come Fanny Hill) è considerato il romanzo erotico per antonomasia. Venne pubblicato in due parti, la prima nel 1748 e la seconda nel 1749, e da allora non manca di suscitare scandali, pruriti e censure. Fanny, eroina di successo dalla storia a lieto fine, entusiasta del piacere e al tempo stesso curiosamente moralista, subisce la seduzione misteriosa della passione e ce lo narra con il cuore, senza finzioni e senza falsi pudori. Ed è proprio questa la forza del libro: la naturalezza con la quale mostra in ogni occasione quanto il sesso sia un linguaggio e niente altro, e come il corpo sia, prima che veicolo di salute o peccato, pura espressione vitale. Vivace come la protagonista del libro, la prosa di Cleland, garbatamente maliziosa, mai sciatta o volgare, ha il dono di catturare il lettore fin dalle prime righe appunto con la spontaneità del linguaggio. Uno di quei pochi libri che non conoscono la polvere né le rughe del tempo, passando miracolosamente immacolati di lettore in lettore. John…