Cuori maledetti – 6
Hot Romance / 6 giugno 2018

Cuori maledetti – 6 È un tenebroso: peggio per lui, lei può ridere per due!***– Disturbo? Mi chiede un tipo sul marciapiedi. La sua voce profonda mi fa sussultare.– Se vuoi il posto, non me ne vado, aspetto qualcuno… Mi giustifico meccanicamente senza guardarlo.– Sì, io.– Scusa?Questa volta, è il suo sguardo cupo che mi fa fremere quando finalmente lo incrocio. I suoi occhi neri, la loro intensità ed il fatto che appartengano al più bel viso che abbia mai visto. Più virile, più animale, muori. – Sono io quello che aspetti, ripete senza sorridere.– Oh, il tipo del carpool! Certo. Ti avevo quasi dimenticato. Cioè, non sarei partita senza di te, eh? Scusa, parlo troppo. E rifletto dopo. Di solito parlo da sola, di colpo, annoio solo me. Ma mi prendono per pazza. Ma non è il tuo caso, vero? Ahahah! Insomma, ciao…Apro finalmente la portiera per uscire dalla macchina e smetterla di rendermi ridicola. Gli tendo la mano cercando di presentarmi.– Mi chiamo Solveig Stone, secondo nome “Solasoletta”, 25 anni e… e non so perché ti stia dicendo tutto questo…– Perché parli troppo e senza riflettere. Lo hai appena detto.Nessuna espressione sul suo viso. Nessuna emozione in fondo…

Cuori maledetti – 2
Letteratura Erotica / 4 febbraio 2018

Cuori maledetti – 2 Un tenebroso… peggio per lui, lei riderà per due!***Disturbo? mi chiede un tipo sul marciapiedi.La sua voce profonda mi fa sussultare. – Se vuoi il posto, non me ne vado, aspetto qualcuno… mi giustifico meccanicamente senza guardarlo.– Sì, io– Scusa? Questa volta è il suo sguardo cupo che mi fa fremere quando lo incrocio, alla fine. I suoi occhi neri, la loro intensità ed il fatto che appartengano al più bel viso che abbia mai visto. Più virile, più animale muori. – Stai aspettando me, ripete senza sorridere.– Oh, il ragazzo del viaggio! Certo. Ti avevo quasi dimenticato. Cioè, non sarei partita senza di te, eh? Scusa, parlo troppo. E rifletto dopo. Di solito parlo da sola, quindi annoio solo me. Ma mi prendono per una matta. Ma non è il tuo caso, vero? Ahah! Cioè, ciao… Apro finalmente la portiera per uscire dalla macchina e smetterla di ridicolizzarmi. Gli porgo la mano cercando di presentarmi.– Mi chiamo Solveig Stone, secondo nome “Solasoletta”, 25 anni e… non so perché ti stia raccontando tutto questo…– Perché parli troppo e senza riflettere. Lo hai appena detto. Nessuna espressione sul suo viso. Nessuna emozione in fondo al suo sguardo…