Schiava per vendetta Reviews

10 marzo 2018

Schiava per vendetta

Schiava per vendetta

Londra, 1851. Guy Spencer, quarto conte di Ashbourne, odia profondamente Jane Hartwell, la ragazza con la quale ha condiviso l’infanzia. E quando i problemi economici della famiglia Hartwell spingono Jane a chiedere il suo aiuto, Guy le propone un patto ignobile: lui salverà suo padre dalla prigione, in cambio lei diventerà la sua schiava sessuale per sei mesi.

Costretta a sottomettersi a ogni suo desiderio, in una sconvolgente alternanza di estasi e umiliazione, Jane si sente sempre più confusa.

È proprio odio quello che prova per il suo crudele padrone?
E Guy, perché si sta vendicando di lei? Cos’è accaduto tra loro anni prima, da spingerlo a cercare una tale scioccante rivalsa?

[Attenzione: contiene scene esplicite – rivolto a un pubblico adulto]

List Price: EUR 2,99

Price: EUR 2,99

Capolavori della letteratura Erotica

EUR 25,00
Scadenza: mercoledì set-26-2018 10:39:13 CEST
Compralo Subito per soli: EUR 25,00
Compralo Subito | Aggiungi all'elenco degli oggetti che osservi
STORIA DELLA LETTERATURA EROTICA di Sarane Alexandrian
EUR 10,00
Scadenza: venerdì set-28-2018 9:55:31 CEST
Compralo Subito per soli: EUR 10,00
Compralo Subito | Aggiungi all'elenco degli oggetti che osservi

Find More Letteratura Erotica Products

3 commenti

  • Miss T 10 marzo 2018a4:46

    13 di 13 persone hanno trovato utile la seguente recensione
    4.0 su 5 stelle
    L’amore tra i matti, 14 agosto 2016
    Acquisto verificato(Cos’è?)
    Questa recensione è su: Schiava per vendetta (Formato Kindle)

    ATTENZIONE QUESTO COMMENTO CONTIENE SPOILER.
    ****************************
    ***************************
    **************************
    ****************************
    ******************************
    *****************************
    ********************************
    *****************************
    *******************************
    Di solito non mi faccio influenzare dai commenti, in particolare da quelli negativi, confesso, però, che ho impiegato più di un anno per leggere questo romanzo, certa che fosse la solita solfa.
    Credo che ognuno di noi finisca per puntare il riflettore su alcuni aspetti della storia che gli sono più congeniali, che in qualche modo conosce meglio o sono vicini alla sua sensibilità.
    Dopo aver letto il romanzo mi sono resa conto che i giudizi negativi espressi da altre lettrici mi sembravano assurdi, neanche avessero letto un altro romanzo.
    Schiava per vendetta è la storia di amore, ossessione e perversione di due persone “particolari”.
    Non siamo tutti uguali a questo mondo, non tutti reagiamo allo stesso modo di fronte agli eventi spiacevoli della vita e se volete capire questo romanzo dovete capire che persone sono Guy e Jane.
    Guy è nato da uno stupro, suo padre (un conte ricco, vecchio e malvagio) violenta sua madre, bellissima e appena sedicenne, per poi sposarla e farle vivere una vita d’inferno, tra botte e violenze. Guy è fisicamente identico a suo padre e la madre per questo motivo non riesce ad amarlo, ma soprattutto lo teme, rivedendo in questo ragazzino, il mostro che l’ha violentata e maltrattata. Quando il padre di Guy muore, sua madre si risposa con un vedovo, (il papà di Jane). Un borghese molto dolce, che accetta per compagna una donna che lo sposa più perché vede nella giovane Jane (bambina timida e problematica) una creatura da proteggere che non perché lo desideri. Credo che questo sia un passaggio importante per capire la storia di Guy e Jane. Lui viene considerato un mostro dalla madre, che lo punisce e cerca di tenerlo lontano dalla piccola Jane, certa che il “sangue cattivo” di Guy cercherà di fare del male alla bambina che pare un piccolo angelo biondo.
    Guy nonostante si finga forte, si convince che la madre abbia ragione, al punto che farà delle scelte molto drastiche e addirittura pericolose: non vorrà avere figli per non trasmettere il suo “male” e sceglierà di divenire un assassino, pur giustiziando solo persone malvagie.
    Jane è una bimba disturbata. Sua madre muore di parto, suo padre per mandare avanti la profumeria la fa crescere da una coppia di suoi parenti, ma questi zii di Jane hanno subito una grave perdita, il loro bimbo di 3 anni è morto e non vogliono affezionarsi a un’altra creatura che potrebbe lasciarli e farli soffrire. Così Jane cresce in un contesto anaffetivo e lei ne soffre così tanto da non riuscire neppure a parlare. Suo padre pare non accorgersi di tutto questo, (sono tante le cose che quest’uomo non nota, ahimé) tanto che Jane verrà salvata dalla madre di Guy che (da donna che ha sofferto) capisce cosa sta accadendo e decide di prendere con sé la bimba, sposandone il padre e dedicandosi a Jane in modo morboso. In tutto questo Jane vede in Guy l’unica persona veramente forte e capace di proteggerla, pretende le sue attenzioni in modo infantile e a tratti crudele.
    Jane ama Guy e Guy ama Jane perché lei è l’unica che nonostante tutto non lo vede come un mostro, ma come un eroe.
    Tutto questo viene distrutto da una serie di spiacevoli circostanze.
    Guy si sente abbandonato da Jane e dice di odiarla al punto da volerla umiliare e distruggere, per poi buttarla via.
    Jane si sente tradita da Guy e dice di odiarlo al punto di non voler più avere a che fare con lui.
    Nessuno dei due però odia realmente l’altro, nessuno dei due ha veramente dimenticato l’altro, nessuno dei due può realmente vivere senza l’altro.
    Ci sono scene degradanti? Per me no. Niente di ciò che Guy fa a Jane è veramente degradante.
    Jane è contenta di essere di nuovo al centro dell’attenzione di Guy, l’oggetto del suo odio e della sua tortura e anche della sua dolcezza.
    Guy è pazzo di gioia dall’avere Jane, dall’avere un totale controllo su di lei.
    E’ un amore che vorrei vivere? No.
    E’ un amore che mi ha disgustata? No.
    Se c’è consensualità a me va bene tutto, se Jane è una masochista (e lo è) e se Guy è un sadico ( e lo è) e se loro sono felici così (e lo sono) che problema c’è?
    Il romanzo mi è piaciuto molto, l’ho trovato bello e complesso. L’unico motivo che cui non ho assegnato il massimo dei voti è perché oggettivamente il linguaggio…

    Ulteriori informazioni

  • elena m. 10 marzo 2018a5:40

    2 di 2 persone hanno trovato utile la seguente recensione
    5.0 su 5 stelle
    Guy e Jane, 13 agosto 2016
    Acquisto verificato(Cos’è?)
    Questa recensione è su: Schiava per vendetta (Formato Kindle)
    Attratta da una sinossi che ben spiegava l’argomento trattato e da un titolo azzeccato, ho acquistato questo libro e l’ho letto in poche ore. Quale non è stata la mia sorpresa quando, col procedere della narrazione, ho scoperto che c’era ben di più di una semplice vendetta…Un romanzo “corposo”, lungo e ricco di descrizioni sia “esplicite” che di stati d’animo, che sono quelli che mi intrigano di più…Un’ossessione che viene dal passato, che ha creato un legame fortissimo fra due persone, e che scopriamo insieme ai protagonisti. Guy, il nostro protagonista, ha un hobby un po’ particolare, un amico che è più di un fratello, e un odio-amore per Jane che risale alla loro infanzia comune. Jane lo ama da sempre…e io fino alle ultime pagine mi sono chiesta se ci sarebbe stato il lieto fine…Unico adulto degno di nota positiva Mr Hartwell, padre di Jane e patrigno di Guy, figura eccezionale che spicca fra tutti. Calo un velo pietoso sui genitori di Guy, soprattutto sul padre, dato che i suoi comportamenti hanno influenzato tutti quelli futuri della madre di Guy in un modo deleterio per il figlio. Un plauso all’amico Stephen. CONSIGLIATO A CHI HA LA MENTE APERTA E VUOLE LEGGERE UNA BELLA STORIA D’AMORE (perché le vie dell’amore sono infinite e chi può dire qual’è quella giusta?)

  • Flo72 10 marzo 2018a6:27

    2 di 2 persone hanno trovato utile la seguente recensione
    5.0 su 5 stelle
    Non per tutti ma meraviglioso!, 27 luglio 2016
    Acquisto verificato(Cos’è?)
    Questa recensione è su: Schiava per vendetta (Formato Kindle)
    Le premesse sono forti. Non vi piacciono le scene di umiliazione? Non leggetelo. Non è per voi.
    Fatte queste considerazioni il libro è bellissimo, la scrittura è meravigliosa e scorre come acqua pura, senza nessun momento di difficoltà, rendendo le scene dure e difficili (non c’è comunque violenza fisica) da accettare ancora più emozionanti.
    Si la storia sembra solita, la ragazza ingenua e il ricco ricattatore, ma non è così. Non è solo così: Guy nasconde una sua profonda debolezza e anche nei momenti peggiori si capisce che c’è anche dolcezza celata dietro la maschera.
    In più la storia non si concentra solo sulla relazione tra Guy e Jane ma svela lentamente il mistero delle motivazioni che hanno portato Guy a tanto e ci si intreccia la vicenda della Banda dei Coltelli che aggiunge alla storia un pizzico di thriller e di tensione.
    Consigliato a chi non si fa spaventare dalle atmosfere dark e che cerca un erotico, un po’ dark e un po’ thriller scritto con grazia sopraffina senza mai cadere nel volgare o nel banale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.