Racconto erotico: Gioco a tre

3 settembre 2018

All’inizio il sesso tra noi era quasi normale.
Quasi, perché sei rude.
Quasi, perché mi spingi sul letto e mi tiri i capelli.
Quasi, perché mi sculacci, e mi metti le mani attorno al collo, e quando stringi mi manca il respiro.
Ma ciò che per alcuni è un tabù, per noi è solo un’altra faccia dell’amore, un’estasi segreta che ci ha unito ogni giorno di più.

Continua a leggere su: Gioco a tre

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.