Gli 11 comandamenti di Henry Miller sulla scrittura

1. Lavora ad una cosa per volta finché non è finita.
2. Non iniziare nuovi libri, non aggiungere nuovo materiale a Primavera Nera.
3. Non essere nervoso. Lavora tranquillamente, gioiosamente, sconsideratamente su qualunque cosa hai tra le mani.
4. Lavora seguendo il Programma e non l’umore. Fermanti all’ora stabilita!
5. Quando non puoi creare, puoi lavorare.
6. Cementifica un poco ogni giorno, piuttosto che aggiungere nuovi fertilizzanti.
7. Resta umano! Incontra persone, frequenta luoghi, bevi se ne hai voglia.
8. Non essere un cavallo da tiro! Lavora solo con piacere.
9. Abbandona il Programma quando senti di doverlo fare – ma torna a seguirlo il giorno seguente. Concentrati. Limitati. Escludi.
10. Dimentica i libri che vuoi scrivere. Pensa solo al libro che stai scrivendo.
11. Prima di tutto scrivi, sempre. La pittura, la musica, gli amici, il cinema, tutte queste cose vengono dopo.

Autore dell'articolo: Cristiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.