Drawjob: il porno in mostra. #SAVETHEDATE
Universo Eros / 8 aprile 2017

Drawjob è il nome di una mostra nata dall’idea di quattro illustratori italiani, Chiara Fedele, Gianluca Folì, Riccardo Guasco e Francesco Poroli, che hanno chiesto a 18 loro colleghi di giocare, con ironia e con tatto, senza mai cadere nella volgarità più esplicita, con alcune delle più diffuse categorie del porno. Ciascuno degli autori ha quindi idealmente adottato un pratica (animal, asian, bondage, bukkake…), rappresentandola col proprio stile, riuscendo incredibilmente a spiegare in cosa consiste ma senza mostrare davvero l’atto sessuale. Nella mostra, organizzata a Cremona dall’associazione Tapirulan, le opere sono accompagnate da testi erotici elaborati da 5 scrittrici e ispirati alle illustrazioni, mentre un’altra giornalista/scrittrice e due esperti hanno scritto le prefazioni del catalogo a cura di Loredana Saporito, che si potrà trovare in mostra e, più avanti, nello shop di Tapirulan. ____________ DRAWJOB il porno spiegato da 22 illustratori, 6 scrittrici, 2 esperti e 1 film QUANDO: 13 aprile — 14 maggio 2017 OPENING: 13 aprile | 18,30 (con proiezione del documentario) DOVE: Spazio Tapirulan | c.so XX Settembre 22, Cremona INFO: faceboook | tapirulan.net Sorgente: Frizzifrizzi

Che cos’è il porno etico
Universo Eros / 7 aprile 2017

Sta rivoluzionando la sex industry dall’interno. Ecco come conoscerlo meglio. Se la sex industry non funziona, eliminarla e demonizzarla non è certo una soluzione, e c’è che chi sta lavorando dall’interno per renderla un ambiente migliore per chi ne fa parte. Cosa vuol dire ethical porn, ovvero porno etico? Potrebbe essere definito come porno fatto legalmente, che richiede il completo consenso dei partecipanti, ne rispetta i diritti, ne protegge le condizioni di lavoro e offre loro un equo compenso, oltre a mostrare una versione più reale del sesso, a rappresentare la diversità e a non essere discriminatorio. La pornostar Annie Sprinkle dice “The answer to bad porn isn’t no porn…it’s to try and make better porn!” Long story short, se voglio che quello che per me è un puro piacere non provenga dallo sfruttamento e coercizione di qualcun altro, come posso fare e dove posso trovarlo? Te lo dice GQItalia.it (clicca qui)

Revenge porn, che cos’è
Universo Eros / 6 aprile 2017

Facebook annuncia nuovi strumenti per aiutare le persone vittime del revenge porn, la diffusione di foto compromettenti personali a scopo di vendetta. 6 Aprile 2017 – Succede che due persone si lascino e le reazioni da ambo le parti scatenano sentimenti contrastanti. Disperazione, depressione, gelosia, rabbia, fino ad arrivare a casi estremi come la vendetta, al desiderio di farla pagare amaramente all’ex partner pubblicando sui social delle sue foto a luci rosse. È quello che viene definito in gergo “revenge porn“, ossia la condivisione di immagini intime personali dell’ex compagno o compagna. Il 93% delle persone vittime di questo tipo di vendetta subisce notevoli ripercussioni emotive – secondo uno studio dell’US Victims of Non-Consensual Intimate Images – che causano nell’82% dei casi gravi danni nella propria sfera sociale, lavorativa o in altri importanti settori della vita. Facebook, cosciente del problema, ha introdotto dei nuovi strumenti per contrastare questo fenomeno. Quando questo tipo di contenuto viene segnalato, è possibile evitare che venga condiviso su Facebook, Messenger e Instagram. Vendetta spregevole Facebook ha collaborato con la Cyber Civil Rights Initiative, e con altre associazioni, per sviluppare strumenti per segnalare questo tipo di contenuto e mettere a disposizione delle vittime un supporto adeguato. Ecco…

7 falsi miti sul sesso
Universo Eros / 6 aprile 2017

Chi non ha mai ascoltato di leggende e rimedi abbastanza atipici per migliorare le proprie prestazioni sessuali o per evitare le gravidanze indesiderate? E a chi non è mai capitato di cadere nella … Continua a leggere su Sesso senza vie di mezzo

Quello che non sai su italiani e BDSM
Universo Eros / 19 marzo 2017

Quanto sono cambiate le abitudini sessuali degli italiani dal 2015 (anno di uscita del primo film) ad oggi? In previsione dell’uscita di Cinquanta Sfumature di Nero, MySecretCase lo ha chiesto a Google Analytics, Pornhub Insights e Statista.com per un’infografica che non lascia alcun dubbio: il BDSM è ovunque. Posto che secondo una ricerca del Journal of Sexual Medicine 1 individuo su 2 ha sempre trovato eccitante il fatto di essere morso (e anche questa pratica ha il suo bel nome in -ing, chiamasi “biting”), è proprio in concomitanza con il successo della trilogia di E.L. James che le pratiche, a dirla tutta le più soft e comunemente accettate, sono diventate mainstream con addirittura 1 persona su 5 che afferma di aver provato i kinky plays (legature, travestimenti sexy, giochi di ruolo e sub-dom) almeno una volta. Nulla, fortunatamente, che possa essere ascritto al novero delle parafilie: no pissing, scarnification, ballbusting o altro, ma soltanto bondage, foot fetish, giochi di ruolo e spanking. 50 Sfumature non poteva non lanciare una linea di sex toys, accessori sexy e kit bondage omonima (li trovate online su www.mysecretcase.com). Tecnologia sofisticatissima, materiali di alta qualità, design elegante e, novità assoluta, un colore che gioca sui…

Sex News: Mastro Lindo in versione super sexy per il nuovo spot
Universo Eros / 6 febbraio 2017

Tanti commenti stanno girando su Twitter dopo la messa in onda dello spot super sexy di ‘Mr. Clean’ (il nostro ‘Mastro Lindo’) durante il terzo quarto di gioco del Super Bowl vinto dai New England Patriots contro gli Atlanta Falcons. Una svolta piccante che nessuno si aspettava, ma che la rete ha già soprannominato “Cinquanta Sfumature di Candeggio“. Fonte: ADNkronos  

Universo Eros: porno gay o etero?
Universo Eros / 19 gennaio 2017

A new study published in the Archives of Sexual Behaviour, which examined the porn-viewing habits of 821 gay, straight, and bisexual men from around the country, found a number of unexpected results. Among them: that 55 percent of gay men watch straight porn, and 21 percent of straight men watch gay porn.” – Violet Blue ® | Open Source Sex Ve la faccio facile: al 55% dei gay piace il porno etero mentre al 21% degli etero piace il porno gay. Ma io? Io guardo una nuova puntata di Hannibal e mi sento soddisfatta da ambo le parti.

La mia fica, le mie regole [RE-UP]
Universo Eros / 3 novembre 2016

Ripubblico qui in versione breve e aggiornata un lungo post sull’aborto scritto nel 2014 per il mio Tumblr. Un post che poi ho cancellato per colpa delle ripetute segnalazioni da parte di chi non condivideva il mio punto di vista. Lo ripubblico perché la morte di Valentina Milluzzo e dei suoi gemellini ha riportato all’attenzione non solo l’incompatibilità tra aborto e obiezione di coscienza, ma anche tra obiezione di coscienza e salute delle donne in generale. La Procura di Catania può dire ciò che vuole, resta il fatto che in Italia 7 medici su 10 sono obiettori di coscienza, tanto che su 96 ospedali soltanto in 62 è possibile sottoporsi ad un’interruzione volontaria di gravidanza. Ritengo che si tratti un dato spaventoso, nonché di un’aberrazione etica. Tutto ciò mi ha riportato alla mente lo strano episodio di censura che su Facebook ha colpito la regista e blogger erotica Erika Lust due anni fa.Vabbè, quando parli di sesso su FB il rischio è alto però stavolta il sesso non c’entra niente, perché l’accusa fatta alla Lust era quella di avere postato sul suo profilo materiale che istigava all’autolesionismo.Possibile? E quale? Un porno film sadomaso girato da lei? Magari un paio di…

Sex News: orgasmo femminile, sesso online, porno e rivoluzione
Universo Eros / 24 ottobre 2016

La rivoluzione sessuale prodotta da Internet ha generato notevoli modificazioni nel modo di vivere e ricercare la sessualità. Una delle principali innovazione degli ultimi anni consiste sicuramente nelle applicazioni tecnologiche volte alla ricerca del partner. Ma funzionano queste App? Ce lo dice L’Espresso con “Le App per cercare un partner senza perdere tempo“. Gli anni settanta hanno sancito l’esplosione del porno come fenomeno culturale in Italia; da allora la pornografia ha influenzato profondamente la controcultura e i movimenti libertari. A questo proposito, Vice ha intervistato Carmine Amoroso, regista di Porno e Libertà su “Come il porno ha cambiato per sempre l’Italia“. Uno studio statunitense avverte: la difficoltà nel raggiungere l’orgasmo, che tocca fino al 34% delle donne, potrebbe nascondersi nell’anatomia del clitoride, “origine di buona parte del piacere sessuale femminile”. Allora è giusto continuare a parlare di Punto G? Vanity Fair avverte: “Meglio guardare al punto C“.