Quello che non sai su italiani e BDSM

19 marzo 2017

Quanto sono cambiate le abitudini sessuali degli italiani dal 2015 (anno di uscita del primo film) ad oggi? In previsione dell’uscita di Cinquanta Sfumature di Nero, MySecretCase lo ha chiesto a Google Analytics, Pornhub Insights e Statista.com per un’infografica che non lascia alcun dubbio: il BDSM è ovunque.

Posto che secondo una ricerca del Journal of Sexual Medicine 1 individuo su 2 ha sempre trovato eccitante il fatto di essere morso (e anche questa pratica ha il suo bel nome in -ing, chiamasi “biting”), è proprio in concomitanza con il successo della trilogia di E.L. James che le pratiche, a dirla tutta le più soft e comunemente accettate, sono diventate mainstream con addirittura 1 persona su 5 che afferma di aver provato i kinky plays (legature, travestimenti sexy, giochi di ruolo e sub-dom) almeno una volta. Nulla, fortunatamente, che possa essere ascritto al novero delle parafilie: no pissing, scarnification, ballbusting o altro, ma soltanto bondage, foot fetish, giochi di ruolo e spanking.

50 Sfumature non poteva non lanciare una linea di sex toys, accessori sexy e kit bondage omonima (li trovate online su www.mysecretcase.com). Tecnologia sofisticatissima, materiali di alta qualità, design elegante e, novità assoluta, un colore che gioca sui toni del blu, del grigio antracite e del verde petrolio. Imperdibili, che siate fan o no.

infografica-50-sfumature-di-nero-blog

Sorgente: 50 Sfumature di Nero: quello che non sai su italiani e BDSM

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.